Home

La scatola - particolareEmozioni, sentimenti, il nostro modo di vedere ed affrontare le cose e più in generale tutto quello che pensiamo, il modo in cui lo viviamo, non è altro che un processo di interazione fra le parti in cui i vari elementi si combinano generando reazioni. Sono infiniti processi chimici che ogni giorno avvengono all’interno della nostra mente e che danno forma alle idee. Quello che avviene ogni giorno in noi è quello che avviene ogni giorno nell’universo. Elementi, processi, reazioni. L’unica differenza è che in noi tale processi molto spesso sono confinati all’interno di una serie di barriere etiche, morali, formali che non ci permettono di vedere oltre. E’ proprio questo che voglio rappresentare attraverso la mia pittura. Andare oltre, scavalcare quanti più muri possibili per conoscere quello che c’è dopo, e l’unico modo per farlo è esprimersi attraverso l’inconscio, attraverso quella parte più infantile che è in noi. Quella parte in cui il tempo ha avuto poco tempo per mettere quelle barriere che necessariamente la vita ci impone. La miscelazione dei colori in maniera del tutto casusale lascia liberi gli elementi di combinarsi tra loro; mentre la loro messa in posto, spinta semplicemente dalle emozioni del momento, pesca all’interno dell’inconscio. La geometria e il confinamento all’interno di forme fisiche e lineari evoca, invece, quelle barriere che necessariamente ci confinano.